Hi-Tech

Huawei, nuovi capi d'accusa: furto di IP e reclutamento dipendenti dalla concorrenza

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Sono in corso negli Stati Uniti nuove indagini nei confronti di Huawei, accusata di furto di proprietà intellettuale e di assumere dipendenti prelevati da aziende concorrenti. E' il Wall Street Journal a rivelarlo, confermando che le pratiche commerciali oggetto dell'imputazione non rientrerebbero tra quelle finora emerse che hanno causato lo stop commerciale e l'inserimento della società di Ren Zhengfei all'interno della Entity List.

Tra le nuove accuse vi sarebbe il furto di una tecnologia per le fotocamere degli smartphone di proprietà della società portoghese Rui Oliveira. E non è la prima volta di un caso del genere: Huawei era già stata incriminata per aver sottratto know-how da T-Mobile nel 2012. Come allora, anche oggi l'azienda cinese non ci sta e risponde:

Rispettiamo l'integrità dei diritti di proprietà intellettuale per la nostra attività e per le società partner e concorrenti.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker