Hi-Tech

Nokia migliora la gestione del multitasking grazie ad Adaptive Battery

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Gli smartphone Nokia abbandoneranno i servizi di ottimizzazione della batteria di Evenwell e useranno al loro posto quelli nativi di Android, introdotti dalla versione 9 Pie e chiamati Adaptive Battery. HMD era stata criticata in passato per il software di Evenwell, accusato di essere troppo "aggressivo" con la terminazione delle app in background. In poche parole, ciò significa che le app venivano arrestate frequentemente, così spesso bisognava aspettare che l'app si ricaricasse quando la si riapriva dal multitasking.

HMD spiega che prima di Android Pie non esisteva una soluzione di ottimizzazione della batteria universale per tutti, e così ogni produttore doveva ricorrere a software proprietario o di terze parti. Adaptive Battery, tuttavia, rende Evenwell e simili superflui.

Adaptive Battery usa il deep learning per capire le abitudini dell'utente e stabilire quindi quali app terminare e quali invece tenere in esecuzione. HMD dice che la funzione software è disponibile su tutti gli smartphone Nokia con Android Pie; nelle scorse settimane, la società ha disattivato gradualmente Evenwell su tutti gli smartphone lanciati originariamente con Android 7 Nougat e Android 8 Oreo, monitorando con attenzione i feedback degli utenti, mentre ora è disattivato su qualsiasi dispositivo, anche quelli non più aggiornati. "Anche se lo vedete presente, non fa niente". Naturalmente tutti gli smartphone "nativi Android Pie" o successivi non hanno alcuna traccia di Evenwell.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da Gaming Pro a 479 euro oppure da Euronics a 529 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker