Hi-Tech

Amazon vs. editori americani: Audible accusata di violazione del copyright

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Guai in vista per Audible, leader mondiale nel settore degli audiolibri e dei servizi audio digitali che consente di accedere ad un vasto catalogo di libri da ascoltare in mobilità o in casa, anche tramite i dispositivi Alexa (italiano incluso, dallo scorso maggio). Un nutrito gruppo di editori ha infatti intentato una causa nei confronti della società di proprietà di Amazon, accusata di violare le leggi sul copyright con la funzione Captions che verrà introdotta a settembre.

La documentazione contro Audible è stata depositata presso la Southern District Court di New York, e tra i querelanti risultano esserci le principali case editrici mondiali, incluse HarperCollins, Macmillan e Chronicle Books, che ritengono che l'azienda non abbia le licenze necessarie per offrire agli utenti il nuovo servizio. In pratica, Captions si basa sul machine learning per trascrivere l'audio in testo, funzione sviluppata in collaborazione con le scuole pubbliche degli Stati Uniti per consentire agli studenti di leggere l'audiolibro per rendere l'apprendimento ancora più completo (in altre parole, l'IA trascrive in tempo reale il vocale, offrendo la possibilità al lettore/ascoltatore di cliccare su ciascuna parola per conoscerne il significato). Stando però a quanto espresso dalle case editrici, Audible non avrebbe la facoltà di effettuare questa trascrizione, in quanto le licenze per le registrazioni degli audiolibri sono differenti rispetto a quelle dei libri cartacei e degli e-book.

Audible si difende affermando che il testo scritto con l'ausilio dell'intelligenza artificiale non corrisponde al contenuto originale del libro – "può contenere errori di trascrizione", viene specificato – e per questo motivo non verrebbe violato alcun diritto.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker