Hi-Tech

Trump: la Cina ruba la nostra proprietà intellettuale, imprese USA tornino a casa

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

E' un Donald Trump scatenato quello di venerdì sera: il Presidente degli Stati Uniti si affida – come spesso accade – a Twitter per esprimere il suo pensiero in merito alla guerra commerciale in atto con la Cina, "consigliando" alle società americane di "iniziare a cercare un'alternativa alla Cina, inclusa la possibilità di portare le aziende a casa e a produrre negli USA". I tweet non sembrano essere troppo piaciuti sul mercato: Apple ha chiuso la giornata in Borsa giù del 4,6%, così come Qualcomm (-4,7%), NVIDIA (-5,2%) e, in generale, quasi tutti i titoli del settore tecnologico.

Trump lamenta il fatto che gli Stati Uniti hanno "perso stupidamente trilioni di dollari a causa della Cina nel corso di tanti anni": il Paese asiatico viene ancora una volta accusato pubblicamente di aver rubato la proprietà intellettuale statunitense "a un tasso di centinaia di miliardi di dollari all'anno". "STOP", scrive il Presidente in maiuscolo, invitando il tessuto produttivo americano ad un'inversione di rotta e rilanciando il "ritorno a casa", "una grande opportunità per gli Stati Uniti".


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker