Hi-Tech

In Danimarca il tracking dei cellulari funziona male: 10.700 sentenze da rivedere

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

In Danimarca sarà necessario rivedere circa 10.700 sentenze giudiziarie perché ci sono state delle incongruenze con i dati di posizionamento dei telefoni rilevati dalle reti cellulari. Per farla breve, c'è il rischio che qualcuno sia stato ritenuto sulla scena di un crimine anche se non c'era – e viceversa.

Non è ben chiaro come sia possibile che le reti cellulari abbiano sbagliato in modo così plateale la localizzazione di un gran numero di cellulari, ma la situazione è grave – anche per l'immediato futuro: le autorità hanno bloccato l'ammissione di questo tipo di informazione come prova nei casi penali, almeno per i prossimi due mesi. In questo lasso di tempo, si svolgeranno le indagini per capire cosa sia successo.

Per il momento, si è scoperto un errore nel sistema che converte i dati grezzi degli operatori in informazioni accessibili dalle autorità: alcuni dati vengono scartati così la mappa degli spostamenti di un telefono è più approssimativa di quanto dovrebbe. Questo errore è già stato risolto lo scorso marzo, poco dopo che è stato scoperto dalla polizia.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker