Hi-Tech

Grande fratello a Londra: riconoscimento facciale tra sicurezza e privacy

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

I sistemi di sicurezza installati nelle città di tutto il mondo fanno sempre più uso delle tecnologie basate sul riconoscimento facciale: c'è chi ne vuole limitare l'uso in nome della privacy | Riconoscimento facciale: a San Francisco si vota per limitarne l'uso | e c'è invece chi intende sfruttarlo sempre di più aumentando le telecamere CCTV connesse alla rete.

E', questo, il caso di Londra: a King's Cross sono in uso telecamere di sorveglianza in grado di monitorare oltre 270 mila metri quadrati, dalla affollatissima stazione dei treni fino alla sede di Google. "Nell'interesse della pubblica sicurezza e per garantire a tutti coloro che stanno visitando l'area la migliore esperienza possibile", viene spiegato. Nonostante le polemiche, la città inglese intende presto estenderne l'utilizzo anche al Canary Wharf, centro direzionale (con stazione inclusa) dove passano 140 mila persone ogni giorno. Il garante della privacy britannico si è mosso per verificare l'effettiva applicabilità del sistema di sicurezza, avanzando perplessità sull'effettivo rispetto delle norme vigenti:

Prenderemo in considerazione l'ipotesi di prendere provvedimenti laddove riscontreremo un mancato rispetto della legge.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker