Hi-Tech

Chrome OS 76 in distribuzione: Flash sempre più marginale

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Chrome OS 76 è in distribuzione da qualche ora, con diverse novità degne di nota. La prima delle quali è che i contenuti Flash sono ora bloccati per default. Nelle impostazioni del browser è ancora possibile reimpostare il default precedente, e cioè di chiedere consenso esplicito all'utente prima di riprodurre il contenuto. Questo consenso, vale la pena ricordarlo, vale solo finché non si chiude il browser.

Altra grossa novità è l'inclusione nel centro notifiche del sistema operativo dei controlli di riproduzione per siti e app multimediali come YouTube, Spotify e così via. I pulsanti sono i soliti tre: avanti, indietro e play/pausa. Esteticamente, i controlli assomigliano in tutto e per tutto alle notifiche che si visualizzano su Android, ma i colori sono ispirati all'immagine di copertina, che si vede sulla destra. In alto a sinistra si vede la fonte del contenuto multimediale – sia un indirizzo web o un'app Android.

L'app Google Fotocamera è stata leggermente ritoccata con i pulsanti principali (scatto, cambio modalità, link alla galleria) posizionati verticalmente sulla destra. Sulla sinistra si trovano i controlli secondari, come flash, timer, impostazioni e griglia.


Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 370 euro oppure da ePrice a 748 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker