Hi-Tech

WhatsApp: un hack permette di alterare i contenuti di altri quando li si cita

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Su WhatsApp è possibile alterare il contenuto di un messaggio citato, modificando sia il testo sia l'identità dell'utente che l'ha inviato. Il "trucco" è pericoloso per diverse ragioni – specialmente se si pensa all'enorme bacino di utenza che ha WhatsApp e quanto sia diventato uno strumento primario per la diffusione di informazioni, e il proliferare di fake news sulla piattaforma ha causato diversi grattacapi, specialmente in India.

L'attacco è stato scoperto già nel 2018 dai ricercatori della società di sicurezza israeliana Checkpoint Research, ed è stato dimostrato negli scorsi giorni durante la conferenza Black Hat 2019 – di cui abbiamo già parlato per le vulnerabilità di iOS scoperte da Google Project Zero.

WhatsApp sfrutta la criptografia end-to-end per fare sì che il contenuto del messaggio non sia intercettato da terzi. Ma se il destinatario usa WhatsApp Web e dispone di un'estensione apposita sviluppata da Checkpoint stessa, può riuscire a decriptare le chat e modificare il contenuto che sta per inviare – e questo include le frasi citate da altri utenti. Si possono, insomma, combinare scherzi piuttosto pesanti: per esempio, citare il messaggio di qualcuno che dice semplicemente "sto bene!" e modificarlo in un ben più pericoloso "sono all'ospedale in fin di vita". È importante osservare che il messaggio originale rimane inalterato, ma basta creare un gruppo nuovo e incollare la risposta modificata per depistare gli ignari membri del gruppo. Oppure si può decidere di incrementare significativamente l'ammontare di un aumento di stipendio, come illustrato in questo video dimostrativo.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e è in offerta oggi su a 449 euro oppure da Euronics a 529 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker