Hi-Tech

Apple non vuole che centri non autorizzati sostituiscano le batterie degli iPhone

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

iPhone XS, XS Max e XR indicano che la batteria necessita di un intervento in assistenza, se questa non è stata installata da Apple stessa o da centri di riparazione autorizzati. Ciò si verifica anche se la batteria sostitutiva è originale Apple. La batteria continua a funzionare regolarmente e non ci sono alterazioni dell'esperienza d'uso, se non per la relativa pagina delle Impostazioni: lo stato effettivo di salute della batteria, che indica la percentuale della capacità nominale ancora disponibile, non viene più mostrato.

La notizia sta circolando da un paio di giorni grazie al video del canale YouTube TheArtofRepair e a un articolo di iFixit, ma pare che la "feature" sia integrata in iOS dalla distribuzione della versione 12, e si trova anche nelle Beta della versione 13. Non era ancora stata scoperta perché, a quanto pare, riguarda solo gli iPhone di ultima generazione, che sono in circolazione da pochi mesi e difficilmente hanno già bisogno di interventi alla batteria.

La stragrande maggioranza delle batterie sul mercato, quelle degli iPhone comprese, includono un microcontroller che fornisce al dispositivo che alimenta informazioni su temperatura, capacità e altri dettagli. Tuttavia, quelli degli iPhone più recenti (prodotti da Texas Instruments, per inciso) includono anche una procedura di autenticazione completabile solo dai tecnici autorizzati.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e è in offerta oggi su a 449 euro oppure da Euronics a 529 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker