Hi-Tech

Trump annuncia nuovi dazi sui prodotti importati dalla Cina

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Donald Trump ha annunciato un nuovo round di dazi di importazione per prodotti cinesi: entreranno in vigore l'1 settembre, saranno del 10% e riguarderanno beni del valore pari a circa 300 miliardi di dollari. Secondo il New York Times, con questo nuovo provvedimento, che si somma a quello attivato questa primavera, praticamente tutti i beni cinesi importati negli USA sono tassati. Ciò naturalmente riguarda anche l'elettronica di consumo, visto che praticamente qualsiasi produttore sfrutta fabbriche cinesi per costruire smartphone, TV, console, PC e tutto il resto. Il rischio è che l'aumento delle tasse si tradurrà in un aumento dei prezzi per i consumatori finali: Sony ha lanciato l'allarme relativo alla sua PS4 appena qualche giorno fa.

In una serie di post su Twitter, Trump ha motivato il nuovo provvedimento citando alcuni accordi disattesi da parte della Cina:

  • Aveva detto che avrebbe comprato grandi quantità di prodotti agricoli dagli USA, ma poi non l'ha fatto;
  • aveva detto che avrebbe smesso di vendere il fentanyl, un potente analgesico oppioide sintetico a cui sono state attribuite molte morti (soprattutto per overdose da chi lo assume illegalmente), ma ha continuato.

È lecito assumere che la Cina risponderà a tono, incrementando i dazi a sua volta, inasprendo così ancora una volta la guerra commerciale in corso ormai da anni tra le due superpotenze, che ha già creato non pochi grattacapi ad aziende come Huawei (interdizione dalla distribuzione di apparecchiature di rete 5G, embargo commerciale), ZTE (stessi problemi per le apparecchiature 5G) e Qualcomm (fallimento dell'acquisizione di NXP).


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker