Hi-Tech

USA, esposti i dati di 2500 funzionari di polizia

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Nomi, email, date di nascita, numeri seriali della previdenza sociale e password: è questo il bottino di un data breach piuttosto massiccio che avrebbe colpito 2.500 dipendenti della polizia locale di Los Angeles e 17.500 aspiranti agenti. La notizia arriva direttamente dagli Stati Uniti ed è stata ripresa dalle principali testate, tra cui NBC, ed è la seconda oggi che riguarda un furto di dati personali, dopo il caso dei 100 milioni di clienti Capital One negli USA.

Teatro della vicenda è, come anticipato, la città di Los Angeles, il cui dipartimento del personale è stato colpito da un attacco mirato. La notizia è emersa la scorsa settimana, quando il dipartimento IT del comune è stato contattato da un soggetto che sosteneva di aver ottenuto l'accesso ai dati e di averli scaricati; a riprova di quanto affermato, ha allegato alcuni file che si sono rivelati parecchio convincenti, stando a quanto dichiarato dal referente Ted Ross.

Attestata la veridicità di tali affermazioni, le persone a rischio di essere state esposte – ovvero dipendenti, tirocinanti e coloro che si erano candidati per diventare agenti – sono state avvisate durante il fine settimana. Il Los Angeles Police Department (LAPD) inoltre ha consigliato loro di tenere d'occhio i propri conti correnti, procurandosi una copia dell'estratto conto da presentare in caso di reclamo alla Federal Trade Commission.


L’unico vero Note? Samsung Galaxy Note 9 è in offerta oggi su a 539 euro oppure da ePrice a 647 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker