Hi-Tech

Area B Milano, parte la fase 2: installate le telecamere ai varchi

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

L'Area B di Milano entra nella fase 2: dopo l'entrata in vigore della prima fase della sperimentazione lo scorso 25 febbraio, la Zona a Traffico Limitato più grande d'Italia vedrà a breve l'installazione delle telecamere nei principali varchi della città. In questo modo sarà possibile effettuare un controllo più preciso ed efficace dei veicoli in ingresso, al fine di sanzionare quelli che non rispettano i requisiti per l'accesso.

L'installazione delle prime telecamere avverrà a partire da inizio agosto: si partirà con 15 nuovi sensori al mese, per arrivare a 73 telecamere entro fine anno, su un totale di 187 varchi. 15 telecamere erano già attive al momento dell'avvio della prima fase, mentre il completamento dell'opera avverrà entro ottobre 2020. Si tratta di varchi collegati ad un sistema informatico che consente anche di registrarsi e verificare se la propria auto può entrare in Area B (nel primo anno 50 giorni di libera circolazione vengono garantiti ai residenti, 5 a chi arriva da fuori).

Prima applicazione di una strategia che "punta ad abbattere le polveri inquinanti e a migliorare la qualità urbana a Milano" (con stop totale alla circolazione dei veicoli con motore Diesel a partire dal 2030), l'Area B prevede il divieto d'ingresso ai veicoli benzina Euro 0 e diesel Euro 0, 1, 2, 3 e alle moto a due tempi Euro 0. Questi limiti sono in vigore dal lunedì al venerdì, dalle ore 7:30 alle ore 19:30, esclusi i festivi.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker