Hi-Tech

Huawei: il successo in Cina passa anche per il mercato parallelo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il successo riscosso da Huawei in Cina negli ultimi anni è un dato di fatto, e i recenti numeri registrati dalla gamma P30 rappresentano un'ulteriore prova della crucialità del mercato domestico per il brand. Tuttavia, la Cina è anche uno dei maggiori Paesi dove il mercato del falso e del contraffatto assume una certa importanza, soprattutto quando si parla di prodotti di elettronica.

Dai mega store di prodotti all'ingrosso dove avvengono vere e proprie contrattazioni di prodotti più o meno originali fino a realtà più casalinghe vi sono mani esperte pronte a riassemblare (o falsificare) smartphone proponendoli come ricondizionati. Un caso del genere è recentemente salito agli onori della cronaca nella cittadina di Hangzhou, dove oltre 600 smartphone Huawei contraffatti sono stati sequestrati dalle forze dell'ordine locali.

Un vero e proprio laboratorio situato in un'abitazione della città aveva il compito di riassemblare i dispositivi Huawei per spacciarli come nuovi e confezionarli al momento, come se fossero usciti dalla fabbrica. Migliaia di unità sarebbero già state vendute in tutto il Paese, generando entrate che, secondo le indagini, hanno già fruttato qualche milione di dollari.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker