Politica

Matteo Salvini: "Bene i sì su Tav e cantieri, ora ne aspetto altri"

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: POLITICA

“Chiaro che la convenienza della Lega sarebbe andare a votare domani mattina e di raddoppiare il numero dei parlamentari, però da ministro ho a cuore anche altro. E i sì di martedì e mercoledì sono stati incoraggianti”. Così Matteo Salvini, che in un’intervista al ‘Sole 24 ore’ commenta il via libera alla Tav e i 50 miliardi di investimenti per opere pubbliche sbloccati dal Cipe.

Ora, aggiunge il leader della Lega riferendosi all’autonomia, “contiamo anche altri su sì. Anche perché i governatori stanno attuando la Costituzione che dà la facoltà di intervenire fino a 23 materie. E una trattativa non prevede che se uno mi chiede 100 gli do 5”.

Sulla manovra, spiega poi il leader leghista: “Non voglio arrivare come l’anno scorso tra Natale e Capodanno con l’Europa che rimanda, rinvia e ritarda. Ho sentito Garavaglia, Bitonci, Borghi, Siri, Durigon, Giorgetti, Galli: le nostre proposte economiche sono sostanzialmente pronte, ma dobbiamo confrontarci con il premier, Di Maio, Tria“.

Sulla flat tax, Salvini specifica: “Non possiamo fare tutto per tutti subito e stiamo ragionando su due o tre schemi per le famiglie”. Quanto alla possibilità di una crisi: “Ho letto – dice il vicepremier – ricostruzioni surreali, finestre che si aprono e si chiudono. Per me ogni giorno ha la sua finestra, e’ una messa alla prova. Ogni giorno devo fare qualcosa di utile per il mio Paese. Se la macchina si inceppa, se qualcuno la inceppa, è un problema”.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker