Sport

Foschi, richiesta di arresto della Procura di Forlì: il Gip la respinge

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Foschi

In seguito alla nota vicenda relativa alle plusvalenze fittizie tra Chievo e Cesena, la procura della Repubblica di Forlì, nelle persone del procuratore Maria Teresa Cameli e dai sostituti Filippo Santangelo Francesca Rago, aveva richiesto il carcere per il presidente del Cesena, Giorgio Lugaresi e gli arresti domiciliari per Rino Foschi e il presidente del Chievo, Luca Campedelli.

A svelarlo è Il Resto del Carlino. Il gip, però, ha respinto le richieste per mancanza dei requisiti necessari: il rischio di inquinamento delle prove (tutti gli atti sono già stati depositati), di reiterazione del reato (Lugaresi e Foschi non hanno più alcun ruolo nel calcio, la squadra di Campedelli è retrocessa) e il pericolo di fuga.

Accolta invece, la richiesta di sequestro di nove milioni di euro, l’importo della presunta evasione fiscale legata alle plusvalenze, ma i fondi sono stati bloccati solo al Chievo, nei conti di Luca Campedelli (3,7 milioni), mentre nei conti di Giorgio Lugaresi non sono state trovate somme significative.

LEGGI ANCHE:

COLELLA: “CREDIAMO NEL PROGETTO PALERMO”

GAZZETTA – ORLANDO DECIDE NEL BUNKER

L’articolo Foschi, richiesta di arresto della Procura di Forlì: il Gip la respinge proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker