Hi-Tech

ZF presenta il motore elettrico con cambio a due marce: più autonomia e prestazioni

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Le auto elettriche – lo sappiamo – per via della natura stessa dei motori elettrici non hanno bisogno del cambio, in quanto erogano la coppia massima a velocità zero e la mantengono fino al loro limite: non è dunque necessario variare il rapporto di trasmissione per erogare la coppia necessaria a muovere il veicolo. In ZF, tuttavia, ritengono che almeno due marce siano necessarie per migliorare ulteriormente l'efficienza del sistema e migliorare le prestazioni. In particolare, l'elemento discriminante è l'efficienza di conversione.

Ecco perché l'azienda tedesca ha presentato un powertrain elettrico in cui un motore da 140 kW integra un "cambio" a due rapporti: per migliorare l'efficienza di conversione dell'energia elettrica in energia meccanica. ZF sostiene che avere una maggiore efficienza di conversione dell'1% significa aumentare l'autonomia del 2%: nel caso di un cambio a due velocità, rispetto ad un monomarcia è possibile aumentare l'autonomia di un'auto elettrica fino al 5%.

In particolare, il passaggio dalla prima alla seconda marcia avviene automaticamente intorno ai 70 km/h, velocità a cui la presenza di un rapporto superiore consente, secondo le ricerche di ZF, di consumare meno energia. Non solo: con il secondo rapporto è possibile incrementare la velocità massima e raggiungerla con maggiore facilità. Questa caratteristica rende la soluzione di ZF adatta alle auto sportive (la potenza supportata può arrivare a 250 kW), mentre le dimensioni ridotte del sistema lo rendono perfetto per le elettriche compatte.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Techinshop a 635 euro oppure da Amazon a 728 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker