Hi-Tech

Dragon Quest XI S: Echi di un'Era Perduta Definitive Edition

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Sebbene il nome possa sembrare più un esercizio mnemonico che il titolo di un videogioco, Dragon Quest XI S: Echi di un’Era Perduta Definitive Edition è giustificato dal fatto che a circa un anno di distanza dall’uscita su PlayStation 4 e PC, questa nuova versione è completa di alcune migliorie e un’inedita modalità 2D per i più nostalgici, oltre ad essere naturalmente per Nintendo Switch.

Consapevole di dover attirare sì nuovi utenti ma anche chi a Dragon Quest XI ha già giocato, Square Enix ha optato per alcune caratteristiche che ottimizzano qualità della vita e longevità. La natura GdR lo rende poco appetibile ad una seconda esperienza, eppure una volta presa in mano Switch (o collegata alla TV se preferite), è facile arrendersi una volta in più al fascino di Dragon Quest XI soprattutto se pensiamo che è il degno erede di un già eccellente ottavo capitolo.

I punti di forza ci sono e balzano subito all’occhio: aprendo il menu di sistema, anzitutto, vediamo come sia possibile impostare le battaglie a Ultra Fast, una manna dal cielo per chi adora il farming e il grinding soprattutto se vi fidate dei vostri personaggi e li lasciate decidere in autonomia il tipo di attacchi da usare; passando invece al menu dei comandi rapidi, a spiccare sono la possibilità di chiamare la nostra cavalcatura in ogni momento (nemmeno a dirlo, solo all’aperto) senza la necessità di vagare alla ricerca di una campana, proprio come in Dragon Quest VIII quando ottenevate la Campana di Baumren per chiamare al nostro fianco il fido Koguaro.


Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da 4G Retail Tim a 278 euro oppure da Unieuro a 399 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker