Hi-Tech

Chrome OS 76 Beta inizia a supportare il protocollo Fast Pair

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Chrome OS 76 Beta inizia a supportare il Fast Pair: un utente ha condiviso su Reddit uno screenshot che lo dimostra. Non è chiaro quante persone l'abbiano ricevuto finora, ma a quanto pare si tratta solo di un sottoinsieme degli utenti registrati nel canale Beta. Lato Google non ci sono aggiornamenti o annunci ufficiali.

Il Fast Pair è un protocollo presentato da Google due anni fa, in occasione del lancio degli auricolari Pixel Buds e degli smartphone Pixel di seconda generazione. Sostanzialmente è la controparte "made in Mountain View" del protocollo introdotto da Apple con i suoi AirPods, che permette un accoppiamento degli accessori wireless Bluetooth ultra-rapido e notevolmente semplificato rispetto al sistema tradizionale. Non solo: la visione di Google prevede anche la sincronizzazione degli accessori tra tutti i dispositivi associati a un account Google (almeno, quelli compatibili, naturalmente). Questo è, nello specifico, il caso che vediamo nello screenshot condiviso dal redditor: i suoi auricolari sono stati associati attraverso Fast Pair su uno smartphone (un Pixel 3, per la cronaca), e grazie alla sincronizzazione anche il suo tablet Chrome OS (un Pixel Slate) sa che sono nelle vicinanze e pronte a connettersi – anche se non sono mai state associate con questo dispositivo.

Google ha molte ambizioni per il Fast Pair, e sta spingendo per far sì che diventi uno standard per tutto il settore. Poco più di un paio di mesi fa, la società ha annunciato in collaborazione con Qualcomm che il protocollo farà parte del kit di sviluppo per la produzione di cuffie con Assistant integrato. Il Fast Pair fa parte di Android, ora Chrome OS e in futuro dovrebbe arrivare anche su smart speaker/display e indossabili Wear OS.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker