Hi-Tech

Audi A8: le nuove sospensioni predittive sono un concentrato di tecnologia

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Si chiamano predictive active suspension le nuove sospensioni ad alta tecnologia disponibili per Audi A8: l'ammiraglia dei quattro anelli viene dotata di attuatori elettromeccanici in grado di variare l'altezza da terra, sollevando o abbassando la vettura fino ad un massimo di 85 millimetri dalla sua posizione centrale in soli 5 decimi di secondo.

Quattro piccoli motori elettrici, alimentati dall'impianto a 48 V di Audi A8, vengono collocati in prossimità di ciascuna delle quattro ruote, assicurando un movimento uniforme e un consumo al contempo ridotto, dato l'intervallo di potenza tra i 10 e i 200 W, molto inferiore a quello di sospensioni idrauliche simili.

A cosa servono nella vita reale le sospensioni attive e predittive? Innanzitutto, i passeggeri beneficiano di questa tecnologia in tutte quelle situazioni in cui la dinamica di guida spinge il corpo vettura in basso verso la ruota, per esempio quando si prende un dosso oppure una buca profonda. Il compito della predictive active suspension è quello di compensare questo effetto, sollevando la sospensione e riducendo dunque l'effetto "scossone".


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker