Hi-Tech

Smartphone carichi per 7 giorni con le batterie al fluoruro

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Le batterie basate sugli anioni di fluoro (fluoruro) potrebbero durare fino a otto volte in più di quelle attuali agli ioni di litio, garantendo quindi ai gadget tecnologici come smartphone, smartwatch, tablet e laptop autonomie anche di una settimana. È quanto sostiene una ricerca, pubblicata da poco su Science, condotta da una serie di enti accademici rinomati, tra cui il California Institute of Technology o CalTech e il Jet Propulsion Lab, laboratorio della NASA gestito dal Caltech stesso. Tra gli autori della ricerca c'è anche Robert Grubbs, che ha già vinto il premio Nobel per la chimica nel 2005.

La pista delle batterie al fluoruro era stata esplorata già negli Anni '70, proprio per la sua densità energetica notevolmente superiore, ma era stata abbandonata a causa di altre proprietà decisamente meno allettanti della sostanza: è molto corrosiva e reattiva. Rispetto a quarant'anni fa, tuttavia, un ostacolo molto importante è già stato superato: si è capito come creare una batteria al fluoruro che funzioni a temperatura ambiente, usando componenti liquidi invece che solidi.

E adesso arriva il solito "ma": la ricerca è ancora nelle fasi iniziali, ci sono ancora molte cose da capire e chissà quando (se) questa tecnologia arriverà mai sul mercato. Il lato positivo è che se nel frattempo vi serve un powerbank il nostro Nic continua a darci dentro coi test.


Fotocamera Wide per eccellenza? LG G7 ThinQ è in offerta oggi su a 215 euro oppure da Amazon a 429 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker