Hi-Tech

Aston Martin d'epoca: con un retrofit reversibile diventano elettriche

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Il processo di elettrificazione del marchio Aston Martin passa anche per le auto d'epoca: grazie ad una soluzione di retrofit, il marchio inglese cancella ogni possibile futura restrizione alla circolazione delle vetture meno recenti trasformandole in auto storiche a zero emissioni. Il fascino rimane lo stesso – il sistema può essere infatti rimosso in qualsiasi momento senza ripercussioni sull'autenticità del modello – ma la vettura inizia una seconda vita.

Sviluppato da Aston Martin Works, questo powertrain elettrico "a scatola" è stato montato per la prima volta su una DB6 MkII Volante del 1970 completamente originale, nello spazio precedentemente occupato da motore e trasmissione. Il sistema è gestito da un impianto elettrico dedicato, mentre l'interfaccia utente è costituita da un display integrato in modo discreto nella plancia.

La tecnologia elettrica della vettura beneficia del know how raggiunto dai tecnici Aston Martin durante la fase finale dello sviluppo di Rapide E, la berlina elettrica che arriverà, in serie limitata, il prossimo anno. Tale tecnologia finirà poi sotto il cofano delle future Lagonda, la divisione di lusso che dal 2021 proporrà una gamma di auto 100% elettriche (la prima sarà, manco a dirlo, un SUV).


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker