Hi-Tech

OSIRIS-REx è arrivata al suo obbiettivo, l'asteroide Bennu

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Durante la scorsa giornata, la sonda OSIRIS-REx della NASA ha finalmente raggiunto il suo obbiettivo, l'asteroide Bennu, ben visibile nella foto in testata e realizzata lo scorso mese. Si tratta naturalmente solo del primo passo di una complicata missione, che avrà l'obbiettivo finale di riportare sulla Terra un campione del corpo roccioso.

Cominciata con il lancio da Cape Canaveral l'8 settembre del 2016, la sonda ha effettuato un lungo viaggio trasportando una serie di strumentazioni per l'acquisizione di dati ed il recupero di piccoli campioni. Per maggiori dettagli sull'operazione vi consigliamo di leggere le precedenti news scritte sull'argomento, tuttavia ora comincia una parte del viaggio che potremmo definire "complicata", la sonda infatti entrerà presto in orbita attorno al piccolo ammasso roccioso per un tempo previsto di 505 giorni, il ritorno sulla Terra è previsto nel 2023.

L'asteroide in questione ha una forma sferoidale ed un diametro approssimativo di circa 500 metri, risulta quindi più piccolo di Ryugu, l'asteroide oggetto della missione Hayabusa-2, che misura circa 940 metri di diametro. Non si tratta di un'operazione così semplice porsi in orbita attorno ad un corpo di modeste dimensioni come Bennu, questa tipologia di asteroide infatti, ha una gravità decisamente modesta, ed anche le stesse radiazioni solari sono in grado di modificarne la traiettoria.


Il top gamma 2018 più completo sul mercato? Samsung Galaxy S9 Plus, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 528 euro oppure da Amazon a 570 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker