Hi-Tech

L'atmosfera evapora nello spazio: nuova missione NASA per studiare il fenomeno

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

La NASA vuole scoprire le cause dietro a una misteriosa scomparsa: ogni giorno, centinaia di tonnellate di atmosfera terrestre evaporano nello spazio. Per provare a risolvere questo enigma, la NASA ha pianificato la nuova missione VISIONS-2 (Visualising Ion Outflow via Neutral Atom Sensing-2), che partirà dalla base di lancio norvegese di Andøya, la più a nord dell'intero pianeta.

La missione non ha una data di lancio precisa, vista la natura imprevista di uno dei fenomeni che dovrà osservare, ovvero l'aurora boreale, quindi potrebbe partire in qualsiasi momento compreso tra il 4 e il 18 dicembre. Al fine di garantire la rapidità d'intervento necessaria a non perdere l'aurora, la missione sfrutterà due particolarissimi razzi-scandaglio, ovvero un tipo speciale di mezzo in grado di garantire un'elevata mobilità e la possibilità di essere lanciato in pochissimo tempo, in modo da poter registrare fenomeni atmosferici improvvisi. Una volta partiti, i razzi possono eseguire un percorso programmato, per poi tornare a terra dopo pochi minuti.

Ma qual è la correlazione tra la fuga dell'atmosfera e l'aurora boreale? Sin dai primi anni del '900 diversi studi teorici hanno dimostrato che l'atmosfera può sfuggire alla forza d'attrazione gravitazionale della Terra per disperdersi nello spazio, tuttavia a questi studi è stato contrapposto un dato impossibile da ignorare: l'ossigeno è troppo pesante per poter lasciare il pianeta e avrebbe bisogno di un quantitativo di energia molto elevato (circa 100 volte più di quella presente nel sistema) per riuscire a slegarsi dal legame gravitazionale.


Il top gamma 2018 più completo sul mercato? Samsung Galaxy S9 Plus, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 528 euro oppure da Amazon a 570 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker