Hi-Tech

LG G7 ThinQ 6 mesi dopo: scelta top, anche nel prezzo | Riprova

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

LG G7 ThinQ è o non è un “best buy” per Natale, considerando che rispetto agli 849 euro iniziali ora lo si trova tranquillamente a quasi 500 euro in meno? Lo abbiamo (ri)provato a distanza di 6 mesi dalla sua presentazione, e ora vogliamo condividere con voi le nostre sensazioni su uno smartphone che, nonostante una sempre più agguerrita concorrenza, ha ancora le spalle larghe: lo Snapdragon 845, cuore pulsante di G7, si sente tutto.

Nelle mie mani ho il telefono nella colorazione New Moroccan Blue con installato il sistema operativo Android nella versione 8.0.0 Oreo e patch di sicurezza del 1 luglio 2018. Sì, avete letto bene: l’ultimo update risale a quattro mesi fa. Diciamo che la rapidità nel rilascio degli aggiornamenti non può di certo essere considerato un punto di forza del G7 – lo stesso G6, il top di gamma dello scorso anno, può contare su patch più recenti (agosto)… Ma delle novità – poche ma sostanziose – ricevute in questi mesi da LG G7 avremo modo di parlare più avanti nella nostra riprova (QUI, invece, potete rileggervi la nostra recensione).

CARTA D’IDENTITA’

  • Dimensioni: 153,2×71,9×7,9mm per 162 grammi di peso
  • Certificazione IP68, MIL-STD-810G
  • Sistema operativo “out of the box”: Android 8.0.0 Oreo
  • Sistema operativo attuale: Android 8.0.0 Oreo
  • Display FullVision da 6,1” 19,5:9 con risoluzione QHD+ 3120×1440 pixel, Always-on, HDR10, Corning Gorilla Glass 5
  • CPU Qualcomm Snapdragon 845
  • GPU Adreno 630
  • 4GB di RAM LPDDR4x
  • 64GB di memoria interna UFS 2.1 espandibile (48GB a disposizione)
  • Processore integrato IA Hexagon 685 DSP
  • Sensore delle impronte digitali sulla scocca posteriore
  • Connettività 4G LTE Cat. 18, WiFi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0 LE, NFC, DLNA, GPS, USB Type-C, jack da 3,5mm
  • SIM: Nano
  • Radio FM
  • Speaker da 1,2W con cassa di risonanza da 8cc
  • Quad DAC a 32-bit, modalità Boombox, DTS:X 3D Surround
  • Batteria non rimovibile da 3000mAh con ricarica rapida Qualcomm Quick Charge 3.0
  • Fotocamera anteriore da 8MP grandangolare 80°
  • Doppia fotocamera posteriore: 16MP (f/1.6 – 71°), OIS, PDAF + 16MP (f/1.9 – 107°) – flash LED

IL PRIMO CONTATTO

L’impatto iniziale con G7 non è stato dei più semplici: se per tanti compatto è sinonimo di ideale, nel mio caso è diverso. Ho sempre preferito smartphone di dimensioni importanti (sono perfino arrivato ad usare lo Zenfone 3 Ultra di ASUS da 6,8”), e tornare ad affidarmi a un display da “soli” 6,1 pollici ha richiesto un breve tempo di adattamento. Il lavoro fatto da LG su questo G7 è stato comunque egregio, essendo riuscita a integrare un display che, al di là delle mie considerazioni personali, piccolo non può essere certamente definito, specie se rapportato alle dimensioni della scocca, contenuta anche nel peso. Vuoi per il suo form factor 19,5:9, vuoi per i bordi sottili (ma c’è il notch, pardon, il New Second Screen), LG G7 è perfetto da impugnare consentendo (quasi) a tutti di poterlo utilizzare con una mano sola.

(aggiornamento del 01 December 2018, ore 10:30)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker