Sport

Cessione Palermo, ore “bollenti” ma Zamparini non andrà via. E il bilancio…

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

27 Gennaio-2017  Maurizio Zamparini

Zamparini
27 Gennaio-2017  Maurizio Zamparini
Ponte Palermo Crotone
tedino esonerato dai tifosi ma zamparini...
zamparini-ritiro-bad-2017-2
Antonio Ponte Palermo - Perugia

Il closing sarebbe sempre più vicino. Proseguono i contatti tra Maurizio Zamparini e il fondo internazionale, disponibile ad acquisire la maggioranza del Palermo. Ma tutti i discorsi sono subordinati alla approvazione del bilancio del Palermo: dopo la firma del direttore amministrativo Daniela De Angeli (nella qualità di presidente dl CdA) si attende ora il parere della società di revisione (sarà positivo?) e del collegio dei sindaci a cui in ogni caso spetta l’ultimo parola. Poi il bilancio andrà in Assemblea dei soci per l’approvazione (che può avvenire anche in presenza di un parere negativo della società di revisione).

FOSCHI: “ZAMPARINI CEDERA’ LA MAGGIORANZA, MA RESTERÀ”

Le trattative vanno avanti da giorni. Dopo le anticipazioni dei giorni scorsi ieri è stato lo stesso direttore sportivo Rino Foschi a rilanciare l’ipotesi della cessione imminente, parlando della possibilità che la maggioranza delle quote venga ceduta ma con Zamparini a rimanere nella società in veste di consulente. Secondo Benedetto Giardina, cronista del Giornale di Sicilia, Zamparini cederebbe il 70% delle quote azionarie rimanendo però come socio di minoranza e come consulente per l’area sportiva, mentre è ancora da definire chi sarà formalmente il nuovo presidente in seno al CdA, che subirebbe un forte rimpasto con l’arrivo dei nuovi soci di maggioranza (sembra da escludere l’ipotesi di un coinvolgimento attivo dei vertici di Confindustria Palermo). Si riparla della possibilità di Antonio Ponte, l’imprenditore amico di Zamparini che era stato “designato” dal patron.

Nel frattempo, però, le urgenze sono soprattutto economiche: entro domani il via libera al bilancio (anche al fine di evitare penalizzazioni in classifica) mentre i nuovi soci sarebbero pronti a procedere all’aumento di capitale. Zamparini in qualità di socio di minoranza terrebbe fede invece all’impegno preso col collegio sindacale di saldare una tranche da 10 milioni dei 22 dovuti da Alyssa per la questione Mepal.

In tutto questo – per dovere di cronaca – va riportata una voce che trova parziale riscontro secondo cui ci sarebbero stati nuovi contatti tra lo staff legale di Zamparini e quello di Follieri: non si sa però quale sia il contenuto dei nuovi colloqui.

LEGGI ANCHE

DI CARLO: “IL PALERMO HA PIÙ QUALITÀ”

PALERMO – PESCARA: LE PROBABILI FORMAZIONI

CASO FROSINONE, PALERMO: “PROCEDIMENTO A RISCHIO ESTINZIONE”

PALERMO – PESCARA: ARBITRA MARINELLI, “QUELLO DI PARMA”…

ZEMAN: “PALERMO SUPERIORE IN TUTTO AL PESCARA” 

L’articolo Cessione Palermo, ore “bollenti” ma Zamparini non andrà via. E il bilancio… proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker