Sport

Psg, giocatori schedati per etnia. Ma il club si difende: “Noi all’oscuro”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

mbappe

Ancora Psg contro Football Leaks. Il club parigino ha ammesso l’esistenza di “formulari con contenuti illegali” relativi alla schedatura dei giovani giocatori: tra le voci risultava anche l’etnia, considerata dai detrattori un fattore fortemente discriminante. Una questione che ha spinto però il PSG ad avviare un’inchiesta interna e respingere le accuse di razzismo.

EUROPA LEAGUE, DISORDINI A SIVIGLIA: TIFOSI DEL MILAN ARRESTATI

Secondo il sito francese Mediapart (che ha già riportato altre indiscrezioni e dossier di Football Leaks), le quattro voci disponibili nei sistemi informativi erano “francese”, “maghrebino”, “antillese” o “africano”. Un agente del club Serge Fournier (in relazione al caso del reclutamento dell’ivoriano Yann Gbojo nel 2014) afferma: “Il Psg non voleva che reclutassimo giocatori nati in Africa perché non si è mai sicuri della loro data di nascita”.

Il club parigino ha provveduto ad emettere un comunicato ufficiale in cui ammette e prende atto dell’esistenza di tali formulari “utilizzati fra il 2013 e il 2018 dalla cellula di reclutamento del centro di formazione”, ma ribadisce anche “la ferma condanna di ogni forma di discriminazione, razzismo o schedatura etnica”, attribuendo la responsabilità all’operato dei responsabili.

LEGGI ANCHE

CHAMPIONS, VINCE LA ROMA. SCONFITTA LA JUVENTUS

EUROPA LEAGUE, IL PROGRAMMA

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI

 

L’articolo Psg, giocatori schedati per etnia. Ma il club si difende: “Noi all’oscuro” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker