Hi-Tech

Uber: nuove misure di sicurezza per i futuri test a guida autonoma

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Uber è pronta a riprendere i test delle auto a guida autonoma sulla strade di Pittsburgh a quasi otto mesi di distanza dall'incidente di Tempe, in Arizona. Mostrando una documentazione che illustra tutte le modifiche effettuate nei veicoli negli ultimi mesi, l'azienda statunitense è ora in attesa del via libera da parte dello Stato della Pennsylvania, con la speranza che possa riprendere le prove su strada.

Attraverso il rapporto trasmesso alla National Highway Traffic Safety Administration, Uber spiega che nelle future prove i sistemi di sicurezza delle auto saranno mantenuti attivi, compresa la frenata autonoma. Inoltre, su ogni veicolo saranno presenti due tecnici, i quali saranno monitorati per evitare distrazioni e scongiurare incidenti, oltre ad essere controllati da società esterne che potranno verificare da remoto lo stato dell'auto.

Il tragico incidente avvenuto lo scorso marzo ha indotto la società a modificare l'approccio dei propri sistemi in caso di rilevamento degli oggetti. Il tutto grazie all'intelligenza artificiale, che analizzerà i possibili scenari al fine di garantire la massima sicurezza. Ricordiamo che al momento dell'impatto verificatosi a Tempe Uber aveva disattivato gli ADAS della Volvo XC90, lasciando al solo sistema Uber il compito di vigilare, fallendo.


Schermo enorme ma dimensioni decisamente contenute. Display bellissimo e batteria ampia? Samsung Galaxy S8 Plus, in offerta oggi da Tigershopit a 419 euro oppure da Amazon a 472 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker