Sport

Gds – Zamparini, il “sì ai domiciliari” nasce dall’affare Mepal – Alyssa

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

ZAMPARINI 2

“Sì all’arresto”. Questo il titolo scelto dal Giornale di Sicilia per riportare la cronaca dei fatti dopo la decisione del Tribunale del Riesame di accogliere la richiesta dei pm e accordare gli arresti domiciliari a Maurizio Zamparini (inizialmente negati dal gip Anfuso), in attesa delle motivazioni (entro 45 giorni) e della decisione della Cassazione, presso cui i legali dell’imprenditore friulano presenteranno ricorso.

PONTE A PALERMO PER STUDIARE… DA PRESIDENTE

Come riportato da Riccardo Arena, dunque, domiciliari sì ma non subito, forse persino mai, ma “la Procura vince la prima partita dai tempi delle perquisizioni iniziali di luglio 2017 e dal momento in cui fu presentata l’istanza di fallimento poi respinta”. I pm di fatto hanno visto riconosciuta la bontà della loro tesi (si legge) dopo che sia il tribunale fallimentare che il gip avevano comunque parlato di processo possibile.

Una partita forse più importante perché in ballo ci sono accuse pesantissime a carico di Zamparini e del Palermo calcio: i giudici hanno infatti rinvenuto indizi gravi ed esigenze cautelari per tre falsi in bilancio (2014, 2015 e 2016) e due false comunicazioni alla Covisoc (una delle quali condivisa con l’allora presidente Giammarva) al fine di ottenere l’iscrizione ai campionati di Serie A 2015/16 e 2016/17, ma anche lo scorso campionato di serie B.

ZAMPARINI A GDS: “VICENDA CHE É LO SPECCHIO DEL PAESE”

Il riferimento è ancora all’operazione Mepal-Alyssa e alle plusvalenze generate dalla cessione del marchio a varie società riconducibili alla famiglia Zamparini o a suoi collaboratori. Sarebbe questo il motivo per il quale (si legge) sarebbe stato ritenuto necessario approvare una misura cautelare contro il patron, additato come dominus di fatto del club, al fine di non “inquinare” le prove e interrompere la “spirale” che inquinerebbe  a propria volta i conti del club rosanero.

LEGGI ANCHE

ZAMPARINI: “LE PROCURE? HO COMPASSIONE PER LORO”

LA DECISIONE DEL RIESAME: ARRESTI DOMICILIARI PER ZAMPARINI

PALERMO – CROTONE, PROBABILI FORMAZIONI

L’articolo Gds – Zamparini, il “sì ai domiciliari” nasce dall’affare Mepal – Alyssa proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker