Sport

Foschi: “La Serie A significherebbe molto per noi. In passato…”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

Foschi

Il direttore dell’area tecnica rosanero, Rino Foschi, è intervenuto in conferenza stampa durante l’IGS Football Conference organizzato da Conference403 a Palermo nello stabilimento balneare “La Marsa”: “Sono un po’ emozionato anche se non ci credete. Nel 2002, quando siamo arrivati, mi ricordo che era difficile venire a Palermo, era una piazza che non aveva fatto tante cose, ma siamo stati fortunati. Zamparini aveva altre disponibilità rispetto a quelle odierne e riuscimmo a fare grandi cose. Furono  sei anni bellissimi tra Serie A e Coppa Uefa”.

La seconda esperienza in rosanero non durò molto: “Due anni fa sono venuto perché con il presidente abbiamo un odi et amo. Sono tornato due anni fa con la voglia di fare bene, era una squadra in Serie A con altre possibilità, ma non mi sono trovato bene e c’era l’influenza di altre persona, quindi ho preferito andare via e lasciare Palermo”.

Oggi, però la situazione del Palermo è molto diversa: “C’è un altro Zamparini, è un momento difficile per lui. C’è stata la retrocessione, poi la mancata promozione: dobbiamo mantenere una squadra a livelli alti con una gestione limitata. Anche il pubblico è diverso, vedere 4 mila persone rispetto alle 30mila del passato fa un certo effetto”.

Dopo l’esonero di Tedino, tocca a Stellone risollevare le sorti del Palermo: “Abbiamo cambiato allenatore e speriamo di non cambiarne più, ma credo che se riusciamo a raggiungere il traguardo allora sistemiamo tutto. Il calcio in città è importante e la Serie A significherebbe salvare tutto e provare a ripetere quello che abbiamo fatto negli anni passati”.

 

L’articolo Foschi: “La Serie A significherebbe molto per noi. In passato…” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker