Hi-Tech

Vodafone, funzionalità 5G già accessibili in Italia grazie alla tecnologia NB-IoT

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Vodafone compie un altro passo verso il 5G in Italia annunciando il completamento della copertura dei propri siti 4G con la tecnologia NB-IoT (Narrowband Internet of Things). Si tratta di uno standard che integra le reti cellulari con quelle LPWA – Low Power Wide Area – create per garantire copertura in vaste aree (anche sottoterra) a quelle tipologie di dispositivi (fino a 50 mila contemporaneamente in una sola cella) che scambiano limitati quantitativi di dati per lunghi periodi di tempo (i prodotti connessi IoT ne sono l’esempio più lampante).

Con questa tecnologia, Vodafone consentirà a imprese e Pubblica Amministrazione di accedere ad alcune funzionalità prerogativa del 5G, primi fra tutti il monitoraggio energetico, sanitario, ambientale e strutturale. Le ricadute saranno particolarmente evidenti nelle smart city, smart utility e agricoltura, con la possibilità ad esempio di gestire l’irrigazione e l’alimentazione in modo innovativo ed automatizzato.

Narroband-IoT opera su banda a 800MHz e permette di estendere l’autonomia delle batterie degli oggetti connessi anche oltre i 10 anni. NB-IoT è stato inserito all’interno dello standard 5G da parte del 3GPP, dunque la coesistenza tra le due tecnologie è assicurata anche per gli anni a venire.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker