Sport

Catania, Lo Monaco: “Nessuno ha voluto decidere, resta un danno enorme”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

pietro-lo-monaco

Pietro Lo Monaco, ad del Catania, commenta con disappunto la decisione del TFN di dichiarare inammissibili delle squadre che speravano nel ripescaggio in Serie B. Il dirigente guarda ora al prosieguo della stagione, ma promette azioni legali per chiedere risarcimento e l’intervento del governo.

TFN: A SERIE B RESTA A 19

Intervistato da TuttoC, afferma: “L’obiettivo primario di chi ha messo in piedi tutto questo caos era di portare avanti i campionati. Ora come si fanno a recuperare 6-7 partite? Resta soltanto il danno enorme passato ma anche futuro. Noi porteremo avanti tutte le procedure e i ricorsi necessari per arrivare ai giusti risarcimenti, non ci fermeremo. Però resta la nausea per quello che è stato organizzato scientificamente e portato avanti senza cautele da chi pensa di poter bypassare tutto”.

E aggiunge: “Ad oggi, nel merito, nessuno si è preso la briga di decidere. Non a caso il governo sta togliendo certe competenze alla giustizia sportiva per darle al TAR. Noi sappiamo di avere la ragione dalla nostra parte, le NOIF parlano chiaro. Tutto quello che è stato fatto è stato assolutamente fuorilegge e non ha fondamento giuridico. Penso che il governo abbia perso fin troppo tempo perché questa è una situazione veramente ridicola che getta soltanto discredito sul nostro calcio. Solo il governo può risolvere la questione”.

LEGGI ANCHE

PALERMO, OTTOBRE ROSSO. DAL RIESAME A PONTE

MORTO MARIO CASTELLAZZI: ISPIRÒ “CLAMOROSO AL CIBALI”

 

L’articolo Catania, Lo Monaco: “Nessuno ha voluto decidere, resta un danno enorme” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker