Politica

"Mi piacerebbe anche abolire il cattivo tempo e i pareggi del Milan ma purtroppo con decreto non ci riesco", dice Salvini

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: POLITICA

"Mi piacerebbe anche abolire il cattivo tempo e i pareggi del Milan ma purtroppo con decreto non ci riesco". Il ministro dell'Interno Matteo Salvini commenta con una battuta le parole del ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, che aveva parlato di abolizione della povertà. "Sono convinto che analisti e mercati capiranno che stiamo lavorando per il bene del Paese. Non sono assolutamente preoccupato". Salvini è molto soddisfatto dopo l'intesa raggiunta nel governo sulla nota di aggiornamento al Def. A margine di un evento in Prefettura a Milano, ha spiegato: "Dobbiamo abbattere il muro della precarietà, della sfiducia e della disoccupazione in Italia. Questa manovra, intervenendo sulla Fornero, riducendo le tasse ai piccoli, aumentando le pensioni di invalidità, è un passo in avanti verso la civiltà".

Aggiunge il vicepremier leghista: "Il ministro Tria non è mai stato in bilico. Tria è un membro del governo e un governo che in maniera compatta, piano piano, con intelligenza e responsabilità sta mantenendo uno per uno gli impegni presi". Alla domanda sulla possibilità che Bruxelles bocci la manovra del governo italiano: "Noi tiriamo avanti. Pensiamo di lavorare bene per la crescita del Paese". Arrivando al Comitato per l'ordine e la sicurezza in Prefettura a Milano, Salvini ha sottolineato: "Vogliamo ridare fiducia, speranza, energia e lavoro. E quindi sono felice di quello che abbiamo fatto in questi quattro mesi e di quello che faremo nei prossimi quattro anni". "Se superando la Legge Fornero manderemo a casa migliaia di lavoratori rendiamo un servizio a queste persone che se lo meritano. Ma soprattutto apriamo enormi spazi di futuro e lavoro ai giovani. Lo spiegheremo anche ai commissari". 

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker