Politica

Europa, migranti, informazione. Cosa ha detto Salvini al Time 

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: POLITICA

Il suo ritratto in copertina in primissimo piano regge il titolo: “Il nuovo volto dell’Europa”. Il Time ha pubblicato l’attesa intervista al ministro dell’Interno Matteo Salvini. Gli dedica lo spazio più ambito del settimanale, un articolo online dove è trascritta integralmente e un video dal suo ufficio. Già le prime battute sono quelle che poi daranno il senso del colloquio: il futuro dell'Europa e la paura che la Lega voglia la sua fine. “No. No. Al contrario”, risponde il vicepremier alla domanda se abbia davvero intenzione di far ’esplodere’ L'Ue:

“Penso che la storia ci ha consegnato il ruolo di salvare i valori europei dalle radici giudaico-cristiane al diritto al lavoro, il diritto alla sicurezza, il diritto alla vita. Questa unione è cresciuta troppo e troppo in fretta, senza radici comuni, ma solo con una moneta comune. Noi lavoriamo per ripristinare lo spirito europeo che è stato tradito da chi governa questa unione […] L’obiettivo è creare una maggioranza senza i socialisti europei come Macron e Renzi e creare nuovi equilibri nel Parlamento e nella Commissione europea”

Il settimanale statunitense lo dipinge come il politico più influente in Italia, nonostante non sia il primo ministro. “E su questa strada, potrebbe diventare uno dei leader europei più influenti”, scrive il Time, con la possibilità di riformare sia politicamente che economicamente l’Unione. Alla domanda sul caso Diciotti, Salvini ha detto che il suo dicastero sta lavorando per fare in modo di “non avere altri casi come quello. Ma se dovesse succedere ancora, si comporterà allo stesso modo”. Poi i principali punti affrontati.

 

Lavoro

"Il problema numero uno in Italia è il lavoro e la mancanza di lavoro. E l’immigrazione incontrollata danneggia il mondo del lavoro perché c’è concorrenza in nero. Oggi per risolvere il problema del lavoro serve controllare l’immigrazione”.

Frontiere europee

“Se riusciremo finalmente le frontiere interne riapriremo quelle interne, perché oggi Shenghen è sospesa, perché i francesi hanno respinto più di 50mila persone alla frontiera tra Italia e Francia. Io voglio proteggere le frontiere esterne per riaprire quelle interne”.

Immigrazione

“Stroncare il traffico di esseri umani è troppo importante per il nostro e per il loro futuro. Mettendo in salvo coloro che han bisogno, e visto che l’Europa finora ha fatto zero ci rivolgeremo anche ad altri”. "L'immigrazione porta criminalità e scontro sociale. E se io riuscirò a ridurre questi reati e [l'arrivo dei] clandestini, possono darmi quanto vogliono del razzista, ma la gente mi sostiene. Anche gli elettori di sinistra vogliono più sicurezza, altrimenti non si spiega perché la Lega oggi è al 30%”.

Social

“L’uso di una comunicazione in prima persona avvicina la gente. Alcuni video raggiungono 8 milioni di persone, che è una cosa che non fa nemmeno il principale telegiornale”.

Influenze russe

"Stanno cercando hacker e twitter russi, ma quello che è successo in Italia lo abbiamo fatto noi e gli italiani ragionano con la loro testa. La storia delle interferenze russe è ridicola”.

Trump

“Siamo paesi diversi con storie e economie diverse. E siamo persone molto diverse. Però ne ho apprezzate le proposte su sicurezza e economia. E lui mantiene gli impegni presi su controllo dei confini, peso fiscale e situazione economica. E poi in piccolo condivido gli attacchi da parte del mondo mainstream del politicamente corretto. E quindi vuol dire che stiamo lavorando bene”.

Informazione ostile

“Penso che la gente oggi abbia molte opportunità per restare informata: da internet, dalla radio, da giornali e televisioni. L’informazione in Italia è sbilanciata a sinistra, ma è sempre stato così, anche se non ha più molta influenza sull’opinione pubblica. Però non credo all'esistenza di complotti”.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker