Hi-Tech

Rilevati segnali anomali provenienti dallo spazio. Le ipotesi sull'origine

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Un segnale misterioso proveniente dallo spazio, della durata di due millesimi di secondo, ha messo in allerta la comunità scientifica. A intercettarlo, lo scorso 25 luglio, è stato il Chime (Canadian Hydrogen Intensity Mapping Experiment), situato nella regione della British Columbia in Canada.

Si tratta di un lampo radio veloce, o fast radio burst, ed è un fenomeno astrofisico che si manifesta come un impulso radio transitorio proveniente da regioni di cielo esterne alla Via Lattea. La caratteristica davvero insolita di FRB 180725A (questo il nome dato al segnale) è però la frequenza a cui è stato registrato, ovvero 580 Megahertz. Un dato significativo, perché si tratta del primo FRB rilevato che abbia una frequenza inferiore ai 700 Mhz.

Al segnale iniziale ne sono seguiti altri, con frequenze che hanno toccato i 400 Mhz. La notizia, dopo essere stata sottoposta ai dovuti accertamenti relativi ai potenziali disturbi ambientali e terrestri, è stata diffusa per mezzo di un telegramma astronomico da Patrick Boyle della McGill University, aprendo la strada alle domande sull'origine del fast radio burst.


Il vero top gamma Nokia? Nokia 8, in offerta oggi da Bpm power a 261 euro oppure da Unieuro a 381 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker