Hi-Tech

ZTE sempre più vicina alla salvezza: firmato accordo per rimuovere l'embargo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

ZTE si avvicina sempre di più all'annullamento dell'embargo imposto dagli Stati Uniti: poche ore fa, il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti ha annunciato la firma di un accordo con la società cinese. Non appena ZTE verserà 400 milioni di dollari in un fondo di garanzia, il divieto di acquistare componenti dalle aziende americane sarà rimosso.

Per chi si fosse perso le puntate precedenti, in brevissimo: ZTE ha fatto affari con Iran e Corea del Nord, violando l'embargo imposto dagli USA. Gli USA hanno così imposto alle aziende americane (tra cui Qualcomm, Intel, Google) di non vendere più componenti e servizi a ZTE per almeno sette anni. ZTE si è trovata costretta a cessare il grosso delle sue operazioni, tra cui la produzione di smartphone. Qualche giorno fa, il governo USA ha rimosso temporaneamente la sanzione per consentire a ZTE di acquistare i componenti necessari alla manutenzione e riparazione dei dispositivi e delle apparecchiature di rete che aveva già venduto.


Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X, in offerta oggi da Tecnotradeshop a 885 euro oppure da ePrice a 1,014 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker