Hi-Tech

Tim Cook racconta il suo primo incontro con Steve Jobs e del suo impatto su Apple

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Tim Cook è stato protagonista di una lunga intervista – che potete trovare in Fonte – rilasciata a Bloomberg in occasione della partecipazione al David Rubenstein Show. Registrata lo scorso 13 maggio, l'intervista è stata pubblicata solo oggi e ci offre alcuni interessanti spunti di riflessione.

Tra i vari argomenti affrontati da Cook, è stato impossibile non parlare del suo diretto predecessore, il co-fondatore di Apple Steve Jobs. Non un semplice racconto nostalgico, ma una piccola analisi di come l'impatto di Jobs sia ancora evidente nella Apple attuale e nei suoi prodotti più recenti, come ad esempio l'Apple Park.

Cook, infatti, afferma che la nuova sede della società nasce proprio ispirandosi alla visione che Jobs aveva riguardo ciò che può essere definito "il luogo di lavoro ideale". Questo doveva offrire ampi spazi comuni in cui la gente potesse incontrarsi causalmente – quindi senza doverlo programmare – e lavorare a progetti in comune, favorendo un fenomenale sviluppo di idee e innovazione. Su queste basi è stato realizzato l'Apple Park, seguendo proprio ciò che il più importante CEO di Apple reputava vitale per la compagnia.


Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone 8 Plus, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 692 euro oppure da Amazon a 764 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker