Hi-Tech

Google Traduttore: l'intelligenza artificiale migliora le traduzioni anche offline

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Google utilizzerà l'intelligenza artificiale per migliorare le traduzioni offline nelle app Traduttore per Android e iOS. Si tratta di una tecnica già utilizzata un anno fa per le traduzioni online e si basa sulla tecnologia NMT (neural machine translation). Rispetto alle metodi di traduzione che non utilizzano le reti neurali, il sistema sviluppato da Google ha la capacità di contestualizzare ogni frase, non limitandosi a tradurre letteralmente i singoli elementi che compongono un paragrafo.

La possibilità di utilizzare la NMT anche offline risulta particolarmente utile in tutte le circostanze in cui non è possibile accedere alla rete dati per le più svariate ragioni. I language pack hanno un peso compreso tra i 35 e i 45MB, il download e l'archiviazione nella memoria dello smartphone sono quindi operazioni abbastanza agevoli.

Google ha confermato di essere impegnata a rilasciare l'aggiornamento dell'app Traduttore con supporto alla tecnologia NMT: saranno inizialmente supportati 59 linguaggi, mentre la distribuzione entrerà nel vivo nei prossimi giorni. Gli utenti che hanno utilizzato in precedenza la funzione di traduzione offline noteranno un banner (ved. screenshot in alto), tramite il quale sarà possibile aggiornare i file per tale tipo di traduzione.


Schermo Oled da 6 pollici in dimensioni contenute? LG V30, in offerta oggi da Tiger Shop a 457 euro oppure da ePrice a 509 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker