Hi-Tech

Coppa del Mondo 2018: il machine learning prova a predire chi vincerà

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

La Coppa del Mondo FIFA 2018 prenderà il via giovedì, quando la squadra della Russia affronterà quella dell'Arabia Saudita. Tra speculazioni più o meno fantasiose su chi ne uscirà vincitore (al di là delle grandi escluse, tra cui la nazionale italiana), quest'anno si potrà fare affidamento anche sugli studi statistici presentati dalla Technical University of Dortmund, dove il team di ricercatori guidato da Andreas Groll ha applicato il metodo "random-forest", che combina machine learning e statistiche tradizionali per cercare di identificare il possibile vincitore del torneo.

Il metodo random-forest (traducibile con "foresta casuale" in italiano) è un classificatore d'insieme, risultato dell'evoluzione della tecnica degli "alberi di decisione", ovvero modelli predittivi – costruiti a partire da un insieme di dati iniziali – dove ogni nodo rappresenta una variabile, da cui conseguono valori possibili.

Mentre la tecnica dell'albero di decisione calcola l'esito di ogni "ramo" e così degenera, negli ultimi stadi decisionali, a causa dell'overfitting (cioè della distorsione di decisioni causata da dati soggetti a grandi variazioni), il metodo random-forest calcola solo l'esito di rami scelti casualmente, e ripete l'operazione molte volte, selezionando di volta in volta rami diversi. Il risultato finale è la media di tutti questi alberi di decisioni costruiti random e permette di rivelare quali siano i fattori più rilevanti per determinare il risultato.


Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone 8 Plus, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 692 euro oppure da Amazon a 764 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker