Hi-Tech

RF-Pose: guardare attraverso i muri è possibile grazie al MIT

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Guardare attraverso i muri è sempre stato considerato impossibile, nonostante siano davvero numerosi i film e i libri in cui si immaginano le più disparate tecnologie che permettono di osservare al di là di qualsiasi ostacolo. Chi è davvero riuscito a sviluppare una soluzione del genere è il Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory del MIT, che ha sfruttato le onde radio per rilevare la presenza di una persona (ferma o in movimento) dietro a un muro, ricreandone la silhouette tramite semplici linee – vedasi figura.

Il sistema si basa su reti neurali che analizzano i segnali radio che rimbalzano sui corpi delle persone. Si chiama RF-Pose, e l’intento dei ricercatori è quello di sfruttarlo per monitorare malattie come la sclerosi multipla e il Parkinson utilizzando sensori e fotocamere “nascoste” e, dunque, non invasive, rilevando così la variazione dello stato di salute nel tempo e permettendo ai medici di correggere la cura sulla base dei dati raccolti.

Il campo di applicazione principale di RF-Pose è quello medicale: l’addestramento della macchina è avvenuto mostrandole il video di una persona che crea interferenze radio muovendosi, insegnandole a rilevare il segnale automaticamente traducendolo in immagini stilizzate.


Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8, in offerta oggi da Tigershopit a 569 euro oppure da ePrice a 634 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker