Cronaca

L’arte nata per la preghiera, visite guidate con spiegazioni teologiche

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

Prosegue il programma di [In]Visibilia, parole, immagini e suoni del sacro, un mese – dal 3 al 31 maggio – di musica, incontri, azioni teatrali e momenti di preghiera proposti dalla Diocesi di Palermo per riscoprire il significato delle tante bellezze d’arte contenute nei nostri monumenti religiosi.

Le visite guidate con spiegazioni teologiche a cura di docenti di religione: venerdì 18, sabato 19 e domenica 20, dalle ore 16 alle 20, si potranno visitare le chiese della Concezione al Capo, Santa Caterina e SS. Salvatore e degli oratori di S. Cita, S. Caterina d’Alessandria, San Domenico e San Lorenzo. Il costo dell’ingresso è di 5 euro per tutti e sette i luoghi.

“Parole e musica”, viaggio nella spiritualità di tre ordini monastici, che hanno avuto un ruolo significativo nella storia di Palermo (domenicane, gesuiti e carmelitani scalzi). Il 18 maggio alle 21 a Casa professa, gli attori del Teatro Biondo leggeranno testi degli esercizi spirituali di Sant’Ignazio di Loyola con interventi musicali di allievi e docenti del Conservatorio.

Sabato, 19 maggio alle 18, alla chiesa di San Mamiliano e alle 21 all’Oratorio di Santa Cita, si potrà ascoltare la musica de Il mandolino napoletano nel settecento con l’Ensemble Galanterie a plettri, direzione musicale di Mauro Squillante su musiche, fra gli altri, di Piccinni, Paisiello e Domenico Scarlatti.

“Preghiera e musica”, sempre sabato, alle 21, l’Oratorio di San Domenico sarà la sede dell’appuntamento con momenti dedicati ai misteri del Rosario curati dal Seminario arcivescovile con la lettura di testi patristici e un intervento musicale a cura di Salvatore Sclafani.

Per il teatro, in collaborazione con il Dipartimento delle arti, della musica e dello spettacolo dell’Università di Palermo diretto da Salvatore Tedesco, il 20 maggio alle 18 all’Oratorio di San Lorenzo è in programma Miracolo#1 della compagnia Sutta Scupa, che prende spunto dalle ondate migratorie che attraversano il Mediterraneo per investigare la progressiva disumanizzazione della nostra società.

Per l’ingresso al concerto e all’evento teatrale è previsto un contributo di euro 5.

L’articolo L’arte nata per la preghiera, visite guidate con spiegazioni teologiche sembra essere il primo su BlogSicilia – Quotidiano di cronaca, politica e costume.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker