Hi-Tech

Surface Andromeda, ecco come saprà quale schermo vuole usare l'utente

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Ennesimo brevetto Microsoft riconducibile a Surface Andromeda, il tanto chiacchierato dispositivo pieghevole mobile con due schermi che dovrebbe debuttare entro quest'anno. Questa volta il documento (che come tutti gli altri è stato presentato nella seconda metà del 2016) si dedica al problema di come capire quale dei due display l'utente stia usando quando il dispositivo è chiuso, in modo tale da non presentare i contenuti dalla parte sbagliata e soprattutto risparmiare batteria spegnendo lo schermo superfluo.

La soluzione è piuttosto facile da immaginare: si sfruttano diverse tecnologie già ben note nel panorama mobile/smartphone. Sono quattro in tutto, e lavorando insieme dovrebbero riuscire a coprire il 100 per cento dei casi d'uso.

  1. I rilevamenti del solito accelerometro (o più di uno, dice il brevetto), che è anche in grado di capire se il dispositivo è stato girato su sé stesso ed è quindi opportuno passare all'altro display.
  2. Il sensore i illuminazione ambientale: ce ne sarà uno per lato, e se uno dei due risulta completamente buio è facile ipotizzare che sia perché quello schermo è appoggiato su un piano, e quindi non deve essere attivato.
  3. Il touch screen: contribuirà a rendere l'intero sistema preciso, rilevando come viene impugnato il dispositivo in base all'impronta che dita e palmi della mano lasciano sullo schermo.
  4. Le fotocamere, preferibilmente con tecnologia di rilevamento del volto integrata.

L’iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da TeknoFacile.it a 610 euro oppure da ePrice a 669 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker