Cronaca

Pescato di frodo non adatto al consumo umano, intercettati dalla Finanza due furgoni con duemila chili di ‘neonata’ (FOTO)

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA



Quasi 2000 chili di novellame, la così detta neonata, pescato di frodo, sonos tati sequestrati alla Guardiua di GFinanza che, bnel corso della notte, ha intercettato un trasporto frigorifero suddiviso fra due mezzi bloccati fra gli svincolio autostradali di Bagheria e Casteldaccia.

All’interno dei mezzi erano trasportati, rispettivamente, 600 e 1320 kilogrammi di novellame di sarda, meglio noto come “neonata”.

Entrambi i mezzi avevano effettuato la provvista in territorio calabrese e stavano trasportando la merce illegale nei mercati ittici di Porticello e di Palermo.

Il “novellame” posto in sequestro, previo controllo del personale sanitario, è stato successivamente analizzato da sanitari dell’ASP che ne hanno certificato la ‘non idoneità’ al consumo umano. L’intervento della Guardia di Finanza ha così evitato che tale ingente mole di specie protetta, in condizioni non sicure a livello igienico, venisse distribuita e consumata.

È stato quindi eseguito il fermo amministrativo di un mezzo ed elevati verbali per sanzioni di circa 25.000 euro, per il mancato rispetto delle norme sanitarie. Le violazioni riscontrate sono state segnalate all’Ufficio Circondariale marittimo. Il valore di tutta la merce sottoposta a sequestro, nel locale mercato nero, è stimato in circa 48.000 euro.

 

L’articolo Pescato di frodo non adatto al consumo umano, intercettati dalla Finanza due furgoni con duemila chili di ‘neonata’ (FOTO) sembra essere il primo su BlogSicilia – Quotidiano di cronaca, politica e costume.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker