Hi-Tech

Le prime 24 ore con Huawei P20 Pro | Focus foto e impressioni

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Concluse le mie prime 24 ore con il P20 Pro di Huawei e no, non sono riuscito a portar via da Parigi la colorazione Twilight. Peccato, mi ha davvero colpito, ho comunque ripiegato su quella blu! In questo articolo voglio raccontarvi le impressioni a caldo, i pregi e difetti che ho notato in prima battuta e qualche considerazione sulle tre fotocamere.

Vorrei sottolineare prima di tutto lo sforzo fatto da Huawei con questa nuova generazione, un salto importantissimo rispetto alla precedente che stravolge completamente l'approccio. Tra P10 Plus e P20 Pro c'è infatti un abisso, non solo a livello tecnologico ma, soprattutto, sotto il profilo estetico, con design più piacevole e colorazioni aggressive. Potremmo richiamare di certo la somiglianza con iPhone X, d'altronde la posizione delle fotocamere posteriori lo richiama fortemente con la dual-cam in rilievo (e in nero) che stacca rispetto alla back cover.

Non vedo invece particolare problema nell'implementazione del Notch, d'altronde c'è anche la possibilità di mimetizzarlo via software e la cosa lascia quindi scelta estetica all'utilizzatore finale. La cosiddetta 'tacca' è poi molto più stretta di quella vista sul melafonino più caro, uno spazio necessario per fotocamera anteriore e capsula auricolare (circolare).

Huawei P20 Pro è disponibile online da Amazon a 995 euro. Per vedere le altre 3 offerte clicca qui.

(aggiornamento del 27 March 2018, ore 17:40)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker