Hi-Tech

ESSENTIAL PHONE 6 mesi dopo: per me è NO ma è bellissimo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Sono passati oltre 6 mesi da quanto Essential ha iniziato la commercializzazione del suo PH-1, il primo Essential Phone e il primo smartphone realizzato dall'azienda fondata da Andy Rubin. Un prodotto che ha subito fatto parlare di se, sia per l'importanza delle persone dietro al progetto, sia per i milioni di Euro di investimenti che sono stati raccolti dalla società attraverso vari fondi, sia perchè Essential Phone si è subito presentato come un prodotto bello, dal design evoluto e con un notch in grado di sorprendere essendo il primo di sempre.

Essential Phone ha subito goduto di una copertura mediatica internazionale: tutti i siti del mondo ne hanno parlato e tutti i portali tech ne hanno parlato tanto. L'hype è dunque stato da subito enorme e paragonabile a quello di molti altri top di gamma di aziende molto più note e con anni di prodotti alle spalle.

Da subito però Essential Phone si è scontrato con delle problematicità importanti legate in parte all'ottimizzazione software e in parte alla fotocamera. A livello hardware tutto è sempre stato a fuoco e al posto giusto e anche oggi, a distanza di 6 mesi e con tantissimi competitor usciti, Essential Phone offre una scheda tecnica, materiali e dimensioni davvero invidiabili.


Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8, compralo al miglior prezzo da Amazon a 639 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker