Cronaca

Multe e denunce dei carabinieri ai centri che accolgono i migranti in Sicilia

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

Sette responsabili di enti, associazioni e cooperative che gestiscono i centri di prima accoglienza per migranti sono stati denunciarti per diverse irregolarità riscontrate nei controlli che sono stati effettuati dal Gruppo Carabinieri per la Tutela del Lavoro di Palermo d’intesa con il dipartimento del lavoro della Regione Siciliana.

I controlli sono scattati nelle provincie di Messina, Trapani e Ragusa. Nella provincia di Messina sono stati denunciati 5 datori di lavoro per non avere redatto il documento di valutazione dei rischi, l’attuazione della gestione delle emergenze, la sorveglianza sanitaria dei lavoratori e la conformità dei luoghi di lavoro.

Tra questi un datore di lavoro ha impiegato manodopera straniera senza regolare permesso di soggiorno. In una struttura è stata trovata un’assistente sociale senza i requisiti di legge.

Nella provincia di Trapani sono stati 2 i datori di lavoro denunciati per aver installato impianti di videosorveglianza per controllare i lavoratori, senza la preventiva autorizzazione, mentre in un centro è stato accertato l’impiego di 2 lavoratori in nero sui 6 presenti.

In questo caso è scattata anche una sanzione di 8.298 euro e un recupero contributivo di 26.059 euro. Nella provincia di Ragusa 2 i centri di accoglienza sottoposti a controllo.

In uno è stato trovato un lavoratore in nero su 3 presenti; nell’altro, i militari hanno trovato 6 lavoratori irregolari, accertando complessivamente sanzioni amministrative per 29.000 euro, con un recupero contributivo di 12.000 euro. Gli esiti degli accertamenti sono stati comunicati alle Prefetture di competenza.

L’articolo Multe e denunce dei carabinieri ai centri che accolgono i migranti in Sicilia sembra essere il primo su BlogSicilia – Quotidiano di cronaca, politica e costume.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker