Sport

Argentina – Italia 2 – 0, LE PAGELLE: bene Buffon, Chiesa rimandato

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

buffon-nazionale

ARGENTINA – ITALIA 2 – 0 Marcatori: 30′ s.t. Banega (A); 41′ s.t. Lanzini (A)

L’Italia perde contro un’Argentina sperimentale. La squadra azzurra gioca un primo tempo sotto ritmo, soffrendo il palleggio della squadra di Sampaoli. Nella ripresa, la Nazionale si scioglie e gioca un buon calcio, dimostrando di aver assimilato i concetti richiesti dal ct. I gol di Banega e Lanzini spengono le velleità azzurre. Di Biagio ha schierato gli uomini giusti nelle posizioni giuste, ma l’Italia gioca decentemente solo per i primi 30 minuti del secondo tempo. C’è ancora molto da lavorare.

ARGENTINA, LE DICHIARAZIONI DEL FRATELLO DI DYBALA

Argentina (4-2-3-1): Caballero 6; Bustos 6 (dal 44′ s.t. Mercado s.v.), Otamendi 6.5, Fazio 6, Tagliafico 6; Paredes 5.5 (dal 18′ s.t. Banega 7), Biglia 6.5; Lanzini 6.5, Lo Celso 6.5 (dal 30′ s.t. Pavon s.v.), Di Maria 7 (dal 18′ s.t. Perotti 6.5); Higuain 6.5.

Italia (4-3-3): Buffon 7; Florenzi 5.5 (dal 15′ s.t. Zappacosta 5.5), Bonucci 6, Rugani 6, De Sciglio 6; Parolo 5.5 (dal 15′ s.t. Pellegrini 6), Jorginho 5 (dal 41′ s.t. Belotti s.v.), Verratti 6.5 (dal 25′ s.t. Cristante 5.5); Chiesa 5 (dal 15′ s.t. Candreva 6), Immobile 5 (dal 28′ s.t. Cutrone s.v.), Insigne 5.

ARGENTINA, SAMPAOLI ESCLUDE DYBALA: “NON SI È INTEGRATO BENE”

Buffon 7: Dopo le critiche dei giorni successivi alla sua convocazione, il numero uno risponde presente con una prestazione attenta, senza errori e con buone parate che salvano il risultato. È ancora una certezza.

Florenzi 5.5: Dalla sua parte gioca quel fenomeno di Angel Di Maria e il romanista soffre in fase di copertura. Spinge poco anche a causa della scarsa intesa con Parolo e Chiesa.

Zappacosta 5.5: Non riesce a far meglio di Florenzi. Soffre Perotti e spinge poco.

Bonucci 6: In fase difensiva gioca una buona partita. Sbaglia, però, troppi palloni in uscita e non è preciso quando, per saltare il primo pressing argentino, prova a lanciare per la punta. Esce leggermente in ritardo su Banega.

Rugani 6: Finalmente titolare. Le varie assenze nel reparto difensivo concedono al giocatore della Juventus una grande occasione, sfruttata in parte. Tiene a bada Higuain, suo compagno in bianconero, e presidia bene la sua posizione. Deve crescere in fase d’impostazione.

De Sciglio 6: Gli azzurri spingono maggiormente dalla parte sinistra grazie anche alla corsa del laterale ex Milan. Arriva poche volte sul fondo, ma offre un appoggio sicuro a Verrati e Insigne.

Parolo 5.5: Così così. Ha subito l’occasione per segnare il primo gol in Nazionale, ma non la sfrutta. Poi corre a vuoto cercando di interrompere il possesso palla dell’albiceleste e si inserisce pochissimo in area di rigore avversaria.

Pellegrini 6: Pochi palloni toccati, ma tutti con qualità. Ha tanta voglia di mostrare il suo talento, come dimostra l’occasione che si costruisce nel secondo tempo con una scivolata che per poco non pareggia la partita.

MANCHESTER UNITED, IBRA RESCINDE IL CONTRATTO

Jorginho 5: Inizia la gara con il piglio giusto e con le sue solite geometrie. Quando è libero di impostare, sbaglia pochissimo. Poi Sampaoli piazza Lo Celso sulle sue tracce e l’italo-brasiliano perde tanti palloni, non riuscendo a far ripartire l’azione. Decisivo l’errore in uscita sul gol di Banega.

Verratti 6.5: Bene. Di Biagio lo schiera in una posizione insolita, mezz’ala sinistra, e il giocatore del Psg si ambienta in fretta. Vuole sempre il pallone tra i piedi e cerca di verticalizzare. Guadagna tantissimi falli Pregevole un’uscita in dribbling dentro l’area di rigore azzurra. Esce in seguito all’ennesimo infortunio.

Chiesa 5: Timido. Il giocatore della Fiorentina, al debutto in Nazionale, non entra mai in partita, tocca pochissimi palloni e si fa vedere solo in un’occasione nella ripresa. Giusto farlo giocare in queste partite, gli serviranno per crescere.

Candreva 6: Buon ingresso in campo. Il laterale destro gioca con personalità, dimostrando di essere più pronto di Chiesa.

Immobile 5: Gioca in una squadra che costruisce pochissimo e paga delle colpe non sue. Nel primo tempo, zero palloni giocabili. Nella ripresa, invece, gli azzurri giocano meglio ma lui non sfrutta le occasioni. Ottimo l’assist per Insigne.

Insigne 5: Clamoroso il gol sbagliato all’inizio del secondo tempo. Il numero 10 non riesce ad essere incisivo. Tanta buona volotà e spirito di sacrificio, ma (stranamente) poca qualità.

L’articolo Argentina – Italia 2 – 0, LE PAGELLE: bene Buffon, Chiesa rimandato proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker