Hi-Tech

Anche BMW raddoppia la flotta per i test a guida autonoma

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

BMW non cambia la sua strategia sulla guida autonoma e, nonostante l'incidente mortale che ha coinvolto uno dei mezzi automatizzati di Uber, ha deciso di imitare Apple raddoppiando la flotta di vetture per proseguire gli sviluppi su tale tecnologia. Secondo quanto riportato da Automotive News Europe, la casa bavarese sarebbe decisa a sottoporre i prototipi a delle prove di 250 milioni di chilometri complessivi. Di questi, 20 milioni saranno percorsi su strada, mentre i rimanenti 230 tramite delle simulazioni al computer.

La nostra valutazione sulla tecnologia di guida autonoma rimane invariata anche se questo sembra essere un incidente estremamente deplorevole

afferma Klaus Froelich, Membro del Consiglio di Amministrazione di BMW per la Ricerca e Sviluppo che, oltre a commentare l'incidente di Uber, ha confermato che i test di BMW si stanno svolgendo in tutta sicurezza. Frecciatina a Uber, la cui Volvo XC90 viaggiava ad una velocità superiore a quella prevista dal codice della strada? Forse.


Il top gamma di piccole dimensioni per eccellenza. la scelta obbligata per un Android tascabile? Sony Xperia XZ1 Compact, in offerta oggi da Amazon Telefonia a 339 euro oppure da ePrice a 452 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker