Sport

Fallimento Palermo, la Procura non ci sta: “Baccaglini è credibile”

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: SPORT

baccaglini-arrivo

“Paul Baccaglini è credibile”. In attesa dell’udienza di domani sull’iter fallimentare del Palermo calcio, prosegue il botta e risposta tra Zamparini e la Procura, che risponde al patron rosanero e sostiene (riporta il Giornale di Sicilia) la credibilità di Baccaglini e dei suoi collaboratori in qualità di persone informate sui fatti in merito all’inchiesta sui conti del club.

FALLIMENTO: LE POSIZIONI E GLI SCENARI. “COSA ACCADRÀ DOMANI”

I pm intanto sono pronti a ribadire lo stato di insolvenza del club rosanero e che il credito del Palermo verso Alyssa (nell’ambito dell’operazione Mepal) non abbia concrete chance di riscossione. I periti però ribattono elaborando due ipotesi sul caso Mepal – Alyssa (così come esposto da Castrenze Guzzetta nel corso di Petali di Rosa): o “non susssitono condizioni per la svalutazione del credito” oppure l’ipotesi in cui Alyssa sia insolvente.

ZAMPARINI: “QUESTO NESTOROVSKI NON CI MANCHERA’”

Nel primo caso i periti ritengono che il credito residuo della prima tranche (considerato scaduto dalla Procura) non sarebbe tale da sostenere una svalutazione; nel secondo caso, i periti ritengono che il Palermo possa rientrare nella piena disponibilità di Mepal entro il 30 maggio 2018 (data di scadenza della seconda tranche), sfruttando anche la garanzia GASDA e ripianando il deficit indebitandosi o disinvestendo i propri asset.

LEGGI ANCHE

LA RELAZIONE FINALE: “IL PALERMO NON RISCHIA IL FALLIMENTO”

BEPPE ACCARDI: “LA GUMINA E FIORDILINO PATRIMONIO DEL PALERMO”

TEDINO COLPITO: COSA RISCHIA IL NOVARA?

L’articolo Fallimento Palermo, la Procura non ci sta: “Baccaglini è credibile” proviene da Stadionews24.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker