Hi-Tech

Bentley Bentayga è la prima auto con sensore d'impronte | VIDEO

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

L'idea di rendere privati alcuni contenuti tramite impronta digitale non si limita alle cartelle degli smartphone compatibili. Oggi, è possibile per la prima volta scegliere tra gli optional ufficiali di un'automobile un vano portaoggetti accessibile sbloccandolo semplicemente con un sensore biometrico.

La cattiva notizia è che, al momento, si tratta di un'opzione acquistabile solamente dai clienti di Bentley Bentayga, il primo SUV della casa di Cricklewood. Un modello che Bentley considera come una sorta di laboratorio tecnologico, dove far debuttare in anteprima tutte le tecnologie che poi si ritroveranno in futuro anche sulle altre vetture in gamma. Un esempio è il powertrain ibrido plug-in benzina+elettrico, presentato al Salone di Ginevra a inizio marzo.

Il sensore d'impronte capacitivo di Bentayga, che permette di accedere ad un vano portaoggetti realizzato in alluminio pressofuso ben integrato nel tunnel centrale (ma in posizione nascosta dal bracciolo), fa parte di una linea di accessori esclusivi per la sicurezza ideati da Mulliner, la divisione per la personalizzazione su commissione che dal 1923 rende le Bentley ancora più esclusive. Nata quasi 500 anni fa come azienda di allestimenti per carrozze trainate da cavalli, oggi può vantare nella sua storia alcune della Bentley più iconiche, come la Continental Flying R Type, modello che ha ispirato la Continental GT di oggi.


Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X, in offerta oggi da Tiger Shop a 887 euro oppure da Amazon a 963 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker