Hi-Tech

La guida autonoma fa gola ai produttori di alcolici

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Le grandi aziende produttrici di bevande alcoliche insieme in una lobby per spingere la politica all'adozione della guida autonoma. Il motivo, come facilmente prevedibile, è economico, perché la guida senza conducente permetterà agli automobilisti di consumare più alcool senza il rischio di farsi ritirare la patente. Ma non solo. A rivelarlo è un articolo del Washington Post.

Secondo quanto pubblicato sul sito web dell'autorevole quotidiano americano all'inizio della scorsa settimana, infatti, due grandi associazioni che riuniscono da una parte i distributori di alcolici – la Wine and Spirits Wholesalers of America – e dall'altra i principali produttori – la Foundation for Advancing Alcohol Responsibility – hanno offerto il proprio supporto per accelerare lo sviluppo e la diffusione su larga scala delle tecnologie di guida automatizzata.

Una stima della multinazionale finanziaria Rabobank prevede che il giro d'affari per chi distribuisce e vende alcolici potrebbe arrivare a 250 miliardi di dollari in caso di auto senza conducente, e questo rappresenterebbe una situazione di win-win anche per le associazioni no-profit impegnate nella sensibilizzazione degli automobilisti a non guidare dopo aver bevuto.


Schermo Oled da 6 pollici in dimensioni contenute? LG V30, in offerta oggi da Prokoo a 535 euro oppure da ePrice a 595 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker